La preparazione vasta e flessibile che questo indirizzo è in grado di fornire, consente di proseguire con adeguati strumenti culturali gli studi in ambito universitario (elettivamente le facoltà scientifiche come matematica, fisica, chimica, biologia, scienze naturali, informatica, farmacia, e la facoltà di ingegneria nelle sue diverse specializzazioni), di accedere all’area produttiva direttamente in settori organizzativi, informatici e logistici oppure, attraverso corsi di specializzazione, nei diversi settori tecnologici, ad esempio in aziende produttrici di beni strumentali.

Gli studenti, a conclusione del percorso, dovranno:

• aver appreso concetti, principi e teorie scientifiche anche attraverso esemplificazioni operative di laboratorio
• elaborare l’analisi critica dei fenomeni considerati, la riflessione metodologica sulle procedure sperimentali e la ricerca di strategie atte a favorire la scoperta scientifica
• analizzare le strutture logiche coinvolte ed i modelli utilizzati nella ricerca scientifica
• individuare le caratteristiche e l’apporto dei vari linguaggi (storico-naturali, simbolici, matematici, logici, formali, artificiali)
• comprendere il ruolo della tecnologia come mediazione fra scienza e vita quotidiana
• saper utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione di specifici problemi scientifici e individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico

Quadro orario settimanale

Quadro orario settimanale

Condividi questi contenuti