L’integrazione dello studio della Scienza dei dati e dell’Intelligenza artificiale all’interno di un percorso liceale può consentire alle studentesse e agli studenti di acquisire conoscenze di base significative in ambiti della scienza in rapida e continua espansione, sia in chiave di ampliamento del proprio bagaglio culturale, sia in chiave di orientamento verso studi universitari.
Lo studio di queste due discipline consente anche di sviluppare le competenze logico-matematiche,le capacità di analisi e astrazione, la capacità di risolvere i problemi e la creatività, in una relazione di interdisciplinarietà e reciproco arricchimento sia con la Matematica, la Fisica e le Scienze naturali, sia con le discipline umanistiche.

Gli studenti, a conclusione del percorso, dovranno:

•         possedere conoscenze riguardanti la statistica e il calcolo delle probabilità;

  • possedere capacità di analisi e interpretazione critica dei dati, astrazione e problem solving, nonché capacità creative e comunicative;
  • essere in grado di analizzare, tradurre e interpretare la mole di dati a loro disposizione attraverso l’uso di particolari tecniche e linguaggi di programmazione, per comprendere i trend e sviluppare modelli predittivi in ambito scientifico;
  • conoscere i principali algoritmi di Machine Learning (apprendimento automatico) e utilizzano consapevolmente le reti neurali per l’implementazione di semplici sistemi di Intelligenza artificiale.

Quadro orario settimanale

clicca per ingrandire

La classe prima sarà attivata se sarà raggiunto il numero minimo e massimo di 25 richieste di iscrizione.

Nel caso in cui le richieste di iscrizione all’unica classe prima del nuovo percorso di studi dovessero eccedere il numero di posti disponibili, si applicheranno i criteri già in precedenza deliberati dal Consiglio d’Istituto.
clicca per ingrandire

 

 

Condividi questi contenuti