Si è svolta mercoledì 24 maggio a Firenze nel suggestivo salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio la premiazione del Concorso letterario Boccaccio Giovani.
Le studentesse della 3^B classico dei Licei Poliziani Celeste Maramai, Marika Sammarco, Giorgia Rossi, Eriselda Kanapari si sono aggiudicate il secondo posto con un importante premio in denaro con la novella Lapo Giannizzeri e la stoffa d’Oriente. Tra le motivazioni con cui la giuria ha conferito il premio le scelte tematiche tipicamente boccacciane (beffa, fortuna e ingegno), l’impianto scenico animato da battute e dialoghi, dai gesti e dalla mimica dei personaggi, la fluidità e la scorrevolezza dello stile in cui spiccano dialettismi toscani e il taglio ironico e divertito. Premi minori sona andati anche a Gabriele Cavalletti, Greta Aljai, Caterina Salvioni, Laura Del Muto, Riccardo Nannotti sempre della 3B classico per le novelle Gerardo e la donna dai facili abiti e Gaunlione e il Manoscritto di Ginevra.
Presenti l’appuntamento le autorità, i rappresentanti dell’USR Toscana, del Rotary Club Valdelsa e Rotary Club International distretto 2071, sponsor dell’iniziativa, dell’Associazione Rondine Cittadella della pace, questi ultimi a valorizzare la tematica scelta per questa XI edizione (“La parola che sana i conflitti”).
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 10 persone